Una preziosa artigianalità

La madreforma

Progettata una nuova scultura e realizzato il modello originale si procede attraverso la creazione di una madreforma in gesso, costruita attorno al modello stesso per far risaltare accuratamente ogni dettaglio. Il prezioso lavoro di progettazione si sintetizza così nella madreforma, destinata a conservare negli anni le forme originali ideate.

Il colaggio

La tecnica del colaggio è la metodologia ideale nella lavorazione artigianale del gres porcellanato per ottenere articoli replicabili con forme precise e complesse. L’argilla, in stato liquido, viene colata all’interno degli stampi in gesso, la cui porosità permette l’assorbimento dell’acqua e il solidificarsi di uno strato di argilla. Una volta svuotato lo stampo dall’argilla in eccesso, questo può essere aperto in modo da poter estrarre la scultura dalle fattezze ancora grezze.

La rifinitura

Ogni articolo viene rifinito per correggerne le imperfezioni e rendere la superficie levigata e uniforme. Gli artigiani, guidati da passione ed esperienza, conoscono i metodi per valorizzare ogni opera grazie ad un uso consapevole degli utensili a disposizione.

La colorazione

Lineasette vanta all’interno del proprio laboratorio un reparto dedicato alla ricerca del colore che permette di offrire una gamma cromatica esclusiva: lo studio è in tal senso finalizzato a ottenere le colorazioni e le finiture che meglio risaltano le opere. Il rivestimento monocromatico di ogni scultura è un engobbio composto da argilla mista ad ossidi metallici e sabbie silicee che dona quel colore grezzo puntinato, tipico di Lineasette.

La cura del dettaglio

Il filo conduttore di ogni creazione Lineasette è la cura minuziosa di ogni dettaglio. Per creare opere d’arte che perseguano la bellezza è indispensabile che ogni singola fase venga curata con precisione. L’applicazione del marchio “Lineasette Made in Italy” è uno di quei dettagli indispensabili che valorizza e rende riconoscibile l’artigianalità dell’opera.

La cottura

È solo grazie all’ultima fase produttiva che il materiale si nobilita e da argilla grezza si trasforma in gres vetrificato tramite importanti trasformazioni chimico-fisiche. Attraverso il ciclo di cottura che raggiunge i 1200°C il gres porcellanato si compatta, ritirandosi del 11% e assumendo così eccellenti caratteristiche di impermeabilità e durezza.

Prodotto finito

La finitura grezza puntinata permette di creare graduali passaggi di luci e ombre per un delicato e armonico effetto chiaroscurale. Ogni oggetto è una piccola scultura dai tratti puri ed essenziali, curato da abili mani artigiane, a garanzia di qualità dell’opera. Lineasette lascia che la materia si esprima e ricerca in ogni sua forma la sua anima, la sua essenza più intima.

Play Video